L’inizio di una nuova era con #OpMigration

 
Salve italiani,
Anonymous Italia vuole lanciare #OpMigration.
Il perché abbiamo deciso di chiamarla così ve lo spiegheremo in queste poche righe.
In questo momento di panico, virus e quarantena, dato che tristemente ma soprattutto, giustamente siamo tutti rinchiusi in casa, abbiamo pensato che sia un buon momento per invogliare, aiutare, istruire ad utilizzare gli strumenti disponibili per salvaguardare la privacy, sicurezza e l’anonimato di tutti, discorso che noi Anonymous Italia cerchiamo di portare avanti da anni.
Perchè #OpMigration?
Perchè nella società consumistica e capitalista in cui viviamo, governata da compagnie che non fanno altro che spiare e vendere i nostri dati al miglior offerente rendendo le parole come Privacy e Libertà delle mere utopie, crediamo che sia “d’obbligo” una “migrazione” su altri servizi e soluzioni che potrebbero contenere ed evitare questo controllo sulle nostre vite che si va sempre più infittendo. 
Le soluzioni ci sono, esistono, e per di più sono libere per chiunque.
Voi vi starete chiedendo, perchè fidarsi di Anonymous?
Non chiediamo di fidarvi di noi, ma di usare un po’ di buonsenso, di tenere più in conto la vostra privacy e quella degli altri, e di informarvi un po di p su quello che succede in rete, visto che è la forma più usata sia per informazioni che per fake news.
Fino ad ora vi siete affidati, un po’ forse per pigrizia (il piatto pronto in tavola piace a tutti) un po’ per “ignoranza”, a grandi compagnie come Google e Facebook, solo per citarne 2, alle quali avete affidato le vostre vite, le vostre informazioni personali, stati d’animo, ansie e tutto ciò che fate online, non preoccupandovi o non sapendo che sarebbe stato tutto a disposizione del sistema che ci vuole schiavi e iper controllati, in modo che possano manovrare le nostre esistenze.
E invece le alternative ci sono e sono tantissime, di realtà come le nostre ne è piena la rete, dal nord al sud fino alle isole ci sono piccoli gruppi di persone che si battono, lavorano e creano servizi disponibili per cercare di arginare questo continuo controllo della popolazione.
 
Dobbiamo essere uniti, per mantenere la nostra libertà online, in questo momento così duro per il nostro paese.
Le nostre libertà sono messe in pericolo, a casa delle sacrosante misure di contenimento dell’epidemia prese dal nostro Governo, per questo motivo ancora di più dobbiamo cercare di evitare di perdere anche la nostra libertà online.
Detto questo, cercheremo di fare piccole e semplici guide riguardanti sicurezza, anonimato e privacy, di cui potete già trovarne una piccola parte sul nostro blog che presto sarà anche su onion in modo da invogliare quanti più utenti possibili ad usare la piattaforma Tor per le connessioni anonime.
Ricordiamo anche che per qualsiasi aiuto in materia potete raggiungerci nel nostro canale IRC a cui potete accedere sia da webchat attraverso il nostro blog, sia tramite programmi appositamente creati per queste tipo di chat, e ribadiamo che sul nostro blog ci sono già guide su come rendere sicure queste conversazioni.
Stay Tuned!
 
 

Article written by

15 Responses

  1. Anon7384 at |

    Molti di noi sono spariti, alcuni si sono arresi per paura, altri vengono arrestati.. Non posso credere che in una Nazione come la nostra si dia retta a trasmissioni inutili dove ci mostrano come lavare le mani… Non posso credere che la maggior parte degli abitanti di questa nazione siano riusciti a farsi condizionare talmente tanto da esser diventati automi burattini… Io mi rifiuto di vivere in un mondo dove la corruzione, l’inganno, l’omertà, la privazione di anonimato, la privazione della libertà stessa e dove capitalismo, guerra e morte ne fa da RE. io mi rifiuto di vivere in un mondo dove non si trova l’acqua ma vendono la coccola, in un mondo dove chi dovrebbe rappresentare le nostre voci, rappresentano invece i loro affari… Mentre la gente è costretta ad uccidersi ed uccidere la propria famiglia perché non ha un futuro da presentare. ORA BASTA… DOVREMMO MUOVERCI TUTTI, abbandonate le paure perché ne vale della nostra libertà del nostro libero arbitrio e dei diritti umani INVIOLABILI.

  2. Anonimo at |

    Mi ha mangiato un post..

    Dicevo in merito allo scoprire la verità su come si sia generato questo virus, la barzelletta del pipistrello

    https://youtu.be/t_ub8R5l73w

    Ma poi aver letto uno studio faggio un’università che scopre la manipolazione umana, non possono non saperlo neppure loro, perché tenerci nascosta la verità, un’virus con 4 genomi di un altro virus, è molto strano…specie se di parla di AIDS

    Il file l’ho inviato il primo video apre gli occhi
    Tutti a casa, fuori mascherina e guanti, è un arma letale, poi gli dà mano libera per reprimere, fatti, idee, siamo già in Johns brutta deriva

  3. Anonimo at |

    Fatelli

    Chiedo scusa per aver inviato solo ieri i il documento sul Coronavirus, è giusto che si sappia la verità, poi ognuno di noi trae le sue conclusioni. Se io so, loro sanno e tengono nascosta la cosa, che non è di poco conto
    Invio anche a mezzo mail alcuni link di you tube

    https://youtu.be/QTbmPmiN07E

    Questo mi ha aperto gli occhi
    Saluti

  4. Anonymous at |

    Accendere le menti è solo l’inizio per dar vita a una civiltà tendenzialmente evoluta, parliamo di menti disposte a rinunciare alla comfort-zone e disposte ad esprimere la propria idea.

    Confrontarsi per raggiungere un messaggio comune contribuendo alla visione di un pianeta sano è un dovere che abbiamo nei confronti delle nostre vite..
    Ricordiamo che essere vivi non è scontato, che nonostante tutto stiamo scegliendo, ancora una volta, stiamo scegliendo e continueremo a farlo per tutto l’arco di tempo in cui saremo vivi. Questo avrà in ogni caso, che lo vogliamo o no, conseguenze su noi stessi, sulla nostra economia, sulle vite di chi verrà dopo e di chi ci sta accanto ora. Noi siamo energia che si sta impiegando continuamente in qualcosa indipendentemente dalla nostra volontà, indipendentemente dal nostro ego.
    La negatività avrà effetti negativi, la positività positivi e chi sceglie di non scegliere lo ha già fatto…ha scelto.

  5. Anonimo at |

    Accendere le menti è solo l’inizio per dar vita a una civiltà tendenzialmente evoluta, parliamo di menti disposte a rinunciare alla comfort-zone e disposte ad esprimere la propria idea.

    Confrontarsi per raggiungere un messaggio comune contribuendo alla visione di un pianeta sano è un dovere che abbiamo nei confronti delle nostre vite..
    Ricordiamo che essere vivi non è scontato, che nonostante tutto stiamo scegliendo, ancora una volta, stiamo scegliendo e continueremo a farlo per tutto l’arco di tempo in cui saremo vivi. Questo avrà in ogni caso, che lo vogliamo o no, conseguenze su noi stessi, sulla nostra economia, sulle vite di chi verrà dopo e di chi ci sta accanto ora. Noi siamo energia che si sta impiegando continuamente in qualcosa indipendentemente dalla nostra volontà, indipendentemente dal nostro ego.
    La negatività avrà effetti negativi, la positività positivi e chi sceglie di non scegliere lo ha già fatto…ha scelto.

  6. 999 at |

    Discorso agli Anonymous
    Nel corso degli anni anon ha perso molti elementi validi, ha subito da sempre influenze e manipolazioni dall’esterno. ANONYMOUS NON HA MAI AVUTO NULLA, vanta LA POTENZA DI UNA IDEA; gruppi di persone che hanno un’idea comune…e questo nel corso del tempo ha fatto vittime e riscosso glorie ma è stato anche messo alla prova.
    Alcune delle new entry in Anonymous hanno largamente preso parte a concetti di cui forse non comprendono realmente la loro importanza nel dettaglio…Anonymous ha sembre accolto tutti e lo farà sempre.
    La maschera..il grande omone troppo buono per reagire lo ha fatto, ora è di nuovo lì, ad incassare, in attesa di arrabbiarsi ancora una volta. Nel frattempo non è al passo, non vede dove è finito…ha reclutato, è apparso nelle nostre tv, ha trasmesso un sentimento comune. “Eravamo in crisi”signori, Anonymous ha provato a portare chiarezza fino allo stremo. Ora la situazione è peggiorata, quella crisi e il concetto stesso di esserci abituati è peggiorata. Oggi viviamo le previsioni di un argomento lungo quasi 10anni. Nonostante il futuro sia oggi l’Italia non è culturalmente pronta ad affrontare la pandemia le morti ne sono la testimonianza. L’ego fa ancora parte di noi, la pigrizia,la mancanza di cultura a volte è una colpa di cui non si ha sempre il merito. Anche Anonymous sta piano accettando tutto questo. Ora CHIEDIAMO ADUNANZA!
    Radunatevi, aprite le chatt, discutete.
    Aprite i forum, date vita al flame.
    Cercate le soluzioni, create i blog, trasmettete un valore al prossimo donate la votra cultura proponete l’IDEA…

    “”È a madame giustizia che dedico questo concerto in onore della vancanza che sembra aver preso da questi luoghi e per riconoscenza all’impostore che siede al suo posto.””” Signori è ora ….

  7. Saturn at |

    Sono con voi !!!!

  8. Anonimo at |

    ciao sera! credo sia una battaglia persa e fine a se stessa, la privacy non esiste più, e a volte non c’è ne frega nulla, anzi credo che ci faccia sentire anche più al sicuro, se adottata correttamente, se la sicurezza online fosse più concreta, invece ci imbattiamo in momenti di vita disgustosa, dove e li che si dovrebbe intervenire, chi spaccia odio sui social network,chi usa i social per denigrare con fake news, chi si rivolta contro un sistema con atteggiamenti violenti. questi sono da eliminare a mio avviso, le rivolte non si fanno con la violenza stile sudamericana ( cit beppe grillo )
    dobbiamo cambiare noi stessi se vogliamo che le cose cambino. quando abbiamo indagati e condannati nei palazzi che continuano a percepire stipendi e attenzioni dai media, e li che si sbaglia, pecore che seguono questi personaggi loschi, li votano, li esaltano, li adorano.
    e proprio questo il punto, metà mondo è marcio.anche la nuova politica che comunica sui social e invia ai lettori, solo notizie che alimento odio, rancore, che fanno respirare aria di rabbia, questi politici dovrebbe essere bannati e farli sparire dal web. tornando alla privacy dobbiamo solo abituarci, siamo mappati in ogni singolo passo, ci piace ricevere aggiornamenti, notifiche, suggerimenti, purtroppo , molte volte ci arrivano notifiche di notizie che poi si rilevano solamente fakenews, dovremmo intervenire su queste, spazzare via tutti che solo per un click, creano articoli esca, per farci entrare.non mi prolungo troppo che poi perdo il filo.
    dobbiamo vivere di amore..
    un saluto

  9. Anonimo at |

    Grazie all’acol! Guarda in Veneto che si trovavano per il bianchino o la birretta…

  10. Anonimo at |

    Meglio un copia incolla

  11. Anonimo at |

    ti tengo stretto …
    vai avanti

  12. vulcan at |

    HO delle info interessanti in merito al virus, posso inviarvi un file?

  13. Anonimo at |

    le grandi citta hanno meno contagi di piccoli centri. perche?

  14. Silvia at |

    Come accedervi?

Comments are closed.